23 Maggio 2019 Nessun Commento Interior Design Trends

Arredare in Stile Marinaro: i colori dell’estate a casa tua

arredare in stile marinaro

Il blu e il bianco delle onde, le tonalità del verde che richiamano le acque più cristalline, le righe ispirate alle divise degli uomini che hanno girato il mondo su navi e barche. Quando fuori è estate, c’è un solo modo per portare la bella stagione anche dentro: scegliere l’arredamento stile marinaro.

Scopriamo insieme le caratteristiche principali di questa tendenza di interior design, scelta soprattutto per l’arredamento della casa al mare.

come arredare in stile marinaro

Come arredare in stile marinaro: colori e materiali

Le tinte dominanti sono blu e bianco. Da questi due colori partono tutti le sfumature possibili che passano per l’azzurro e arrivano fino al verde acqua. Una casa in stile marinaro deve far pensare immediatamente al mare.

Spazio, dunque, a sfumature celesti e turchesi, per tutti gli elementi della biancheria da casa e per la verniciatura dei mobili. Il bianco è il colore principe dell’arredo marinaro perché è in grado di rafforzare la luminosità degli ambienti.

Parliamo di materiali: l’arredamento in stile marinaresco si caratterizza per i pavimenti in legno bianco con venature grigie o sul beige e per la presenza di mobili in legno scuro o decapati, ridipinti in azzurro, bianco e turchese.

Nello scegliere gli arredamenti per la vostra casa al mare non sottovalutate l’importanza dei tessuti, organici e robusti come cotone e lino, con parentesi di iuta e canapa. Righe e stampe con disegni marini sono la perfetta fantasia con cui arricchire divani, cuscini, poltrone e letti, ma anche asciugamani e tende in stile marinaro.

arredamento in stile marinaro

Arredare in stile marino gli ambienti della casa

La sensazione di essere seduti sulla riva di una spiaggia sabbiosa o di stare a mollo nella frescura della schiuma marina può essere trasferita a tutte le stanze, per un restyling completo in tema estivo per la tua casa.

cameretta in stile marinaro

Camera da letto

Tessuti e mobili chiari la fanno da padrone in camera e in cameretta stile marina. Le stanze del riposo devono essere molto luminose di giorno: azzurro e beige saranno i colori predominanti, i simboli del mare e della spiaggia faranno da decorazione.

Per le camerette stile marina il consiglio è quello di scegliere tessuti per la biancheria con motivi marinari, come le righe, e disegni di elementi dell’oceano, come pesci, cavallucci marini ed ancora delle navi.

salotto stile marinaro

Salotto

L’attenzione qui è concentrata sui colori e sui dettagli. Il rivestimento di divani e poltrone dovrà essere declinato nei toni del bianco e del blu. Per gli accessori spazio alla fantasia: cuscini rivestiti, tavolini riverniciati, tappeti a righe, quadri con scene marittime per riempire le pareti. Il soggiorno in stile marinaro deve trasmettere una sensazione immediata di semplicità e relax.

Bagno in stile marinaro

Bagno

Marmo, vetro e mosaici. I materiali e le decorazioni a muro sono i punti focali di un bagno in stile marinaro. Pareti rivestite in legno bianco o piastrelle azzurre e blu a comporre uno splendido gioco di colori. Atmosfera piacevole e rilassante da ricreare nella stanza più intima della casa.

cucina in stile marinaro

Cucina

Legno, legno e ancora legno. In una cucina in stile marinaro, tutto è rigorosamente di legno: tavoli, sedie, credenze, eventuali banconi. L’ambiente più importante della casa deve trasmettere l’immediata sensazione di trovarsi in navigazione, nell’interno della cabina di una barca, in viaggio verso nuovi porti.

Molto consigliato l’utilizzo del blu navy, in abbinamento con le diverse sfumature del bianco. Anche la biancheria da casa per la cucina deve riprendere i tessuti e le decorazioni che richiamano il mondo dei pescatori o gli ambienti portuali e navali.

oggettistica stile marinaro

Oggettistica stile marinaro: un tuffo nei dettagli

Funi e corde da nave non devono mancare in una casa arredata in stile marinaro. Qui e là disseminate conchiglie e stelle marine, meglio se raccolte direttamente dalla spiaggia, da usare come decorazioni. E poi ancora salvagenti appesi, boe e timoni tra una poltrona e una sedia, coralli e alghe disegnate sui piccoli oggetti di uso quotidiano, lampade da imbarcazione per illuminare gli angoli della casa.

La trasformazione dell’ambiente in accordo con lo stile marinaro prevede anche il coinvolgimento delle finestre, che diventano aperture a forma di oblò. E sulle pareti di legno tinte di bianco, non dimenticate di appendere cartoline vintage e mappe geografiche per non perdere mai la rotta delle ultime tendenze in fatto di interior design.

Se stai pensando di arredare casa in stile marinaro questo è il momento giusto: tessuti e materiali che ti fanno sentire a due passi dall’oceano ti aspettano da Carillo. Tutti all’arrembaggio!

Share: