23 Luglio 2020 Nessun Commento Style Pills

Tipi di cotone: scelta tra cotone, raso, percalle, rasatello e madapolam

Tipologie di cotone

Parliamo oggi di uno dei tessuti più amati, protagonista della biancheria di casa in tutte le sue declinazioni. Dalle lenzuola matrimoniali a quelle singole, passando per asciugamani, tovaglie e abbigliamento: si può dire che non possiamo vivere una vita senza cotone, un tessuto naturale, versatile e facile da pulire.

Raccolta del cotone

Cotone: storia di un tessuto naturale e versatile

La storia del cotone o, più precisamente del suo utilizzo, comincia almeno 7.000 anni fa in Perù: la fibra, ricavata dai semi delle piante Gossypium veniva utilizzata già dagli Aztechi. I primi reperti sono datati, però, 2.700 a.C., e sono stati rinvenuti in Pakistan. Intorno all’800 d.C. il cotone venne importato in Europa, ed in particolare in Sicilia. Successivamente alla Rivoluzione Industriale con la nascita delle prime macchine, il cotone diventa il re dei tessuti.
Quando parliamo di cotone parliamo della fibra tessile e vegetale maggiormente utilizzata nel mondo. Viene ricavata da alcune piante del genere Gossypium. Queste sono in grado di produrre alcuni fiori di colore giallo, da cui nascono frutti che contengono semi rivestiti dalla bambagia, una peluria particolare. È proprio questa peluria ad essere raccolta e lavorata, dando vita alle diverse tipologie di tessuto: maggiore è la lunghezza dei peli di cotone, maggiore sarà il loro valore commerciale.
La bambagia deve essere aspirata attraverso alcuni macchinari, per essere successivamente “sgranata” per ripulirla da tutti i semi prima della fase di cardatura, la fase della lavorazione che serve a pulire e districare i filamenti per renderli paralleli, e la successiva fase di pettinatura, che elimina eventuali impurità assieme alle fibre più corte.
Il tessuto di cotone si distingue dal policotone, un materiale sintetico formato dall’unione di poliestere e di cotone: di conseguenza, occorre prestare molta attenzione quando si sceglie la biancheria da casa. Sull’etichetta sono riportate tutte le informazioni sui materiali utilizzati per confezionare il capo che ci interessa.

Quattro tipologie di cotone: caratteristiche e differenze

A seconda del tipo di lavorazione distinguiamo diversi tessuti di cotone: il cotone puro, il cotone percalle, il rasatello e il raso. La differenza ha una diretta correlazione col prezzo: tra il cotone semplice e il raso c’è una grande differenza di qualità e quindi di costo.
Le diverse tipologie di tessuto si differenziano anche per la resistenza, data dal numero di fili in ordito e in trama per centimetro, che possono essere nei rapporti 27/27, 27/30 e 30/30. In generale vale la seguente regola: maggiore è il numero di fili di cotone, maggiore sarà la resistenza del materiale e il tessuto si ritirerà meno durante il lavaggio, garantendo un’elevata qualità del capo in questione. Potremo avere quindi un tessuto di cotone rado e leggero o più fitto e pesante.

completo letto in cotone

Cotone

Una fibra vegetale resistente e duttile, disponibile sul mercato anche nella versione bio, ovvero senza l’utilizzo di pesticidi sulle piante di cotone. Per non rovinare il tessuto in fase di lavaggio, la temperatura dell’acqua della lavatrice non dovrebbe superare i 30-40°C.

trapuntino in percalle

Percalle di cotone

Il cotone percalle è un tessuto particolarmente pregiato, composto da filati fini a struttura fitta. Si ottiene lavorando la bambagia ad armatura tela, attraverso una tecnica che prevede una perfetta perpendicolarità fra trama e ordito.
Il risultato è un tessuto morbido e vellutato al tatto, utilizzato per confezionare biancheria di alta qualità, come quella di Carillo Home. Nel caso dei prodotti in percalle tra le caratteristiche tecniche è riportata la quantità di fili per centimetro quadrato: più questi sono sottili, maggiore sarà la quantità di fili utilizzati e, conseguentemente, la qualità.

completo letto in madapolam

Madapolam

La tela di cotone madapolam affonda le sue radici nella lontana e multiforme India: il nome del tessuto deriva da Madapollam, un sobborgo di Narasapur, sede di una delle fabbriche più importanti della Compagnia delle Indie Orientali. Si tratta di un tessuto fine e leggero, molto utilizzato per la produzione di biancheria da letto bianca o declinata in toni pastello. I filati che danno origine al morbido cotone Madapolam sono fini e pregiati e l’intreccio pareggiato di trama e ordito sembra riprendere quello del lino. Quello che viene fuori dall’accurata lavorazione è un cotone compatto e liscio, che si presta bene al ricamo, ma anche alla stampa. Grazie alla struttura pareggiata il madapolam è molto resistente e non perde morbidezza nonostante sia sottoposto a frequenti lavaggi. 

Cotone rasatello

Tessuto rasatello

Una tipologia di cotone lucida, liscia, molto piacevole al tatto, impiegata per la produzione di biancheria di lusso, abiti da sera e camicie. Anche in questo caso la differenza con gli altri tipi di tessuto va ricercata nella trama: il rasatello infatti è composto al 100% di cotone e si distingue per la sua grande resistenza all’usura e ai frequenti lavaggi. È possibile lavare biancheria di questo tipo in lavatrice senza temere di rovinarla.

completo lenzuolo copriletto in raso

Raso di cotone

Il tessuto di cotone rasato è quello più pregiato e quindi costoso. Ogni capo viene realizzato con armatura a raso, che prevede una prevalenza di ordito nell’intreccio. Il raso di cotone è usato per il confezionamento degli articoli di lingerie più raffinati perché è in grado di aderire perfettamente al corpo senza comprimere regalando una sensazione costante di freschezza e leggerezza. È perfetto per i rever degli smoking maschili e per i copripiumini. Per questo tipo di tessuto è possibile il lavaggio in lavatrice, ma nel caso di elementi di biancheria o vestiario particolarmente pregiati con ricami e applicazioni è preferibile optare per il lavaggio a mano.

Morbido e avvolgente nelle stagioni fredde, fresco e lieve sulla pelle quando le temperature si alzano: il cotone non delude mai e riesce ad essere esattamente quello di cui hai bisogno in ogni periodo dell’anno.