4 Giugno 2020 Nessun Commento How To

Come leggere le etichette dei tessuti: simboli e significati

Come leggere le etichette

Quando arriva il momento di lavare un capo di vestiario o di biancheria, è necessario conoscere bene il significato dei simboli per il lavaggio dei capi presenti sulle etichette. Per evitare di rovinare dei pregiati elementi di biancheria per la casa è importante imparare a leggere i simboli per lavatrice, asciugatrice e ferro da stiro che compaiono sulle etichette di abiti e più in generale di tutti i tessuti.

Come leggere le etichette per il lavaggio dei capi

Copridivani, tende, tovaglie, asciugamani, biancheria da letto: ogni etichetta riporta le corrette istruzioni per il lavaggio e per la “manutenzione” generale dei diversi tessuti. Vediamo come leggere l’etichetta dei vestiti e della biancheria da casa.

Ogni etichetta dei tessuti riporta diverse informazioni:

  • Nome del produttore o marchio.
  • La composizione del tessuto con l’indicazione percentuale delle fibre.
  • Simboli per il lavaggio in lavatrice o a mano.
  • Simboli per la stiratura.
  • Simboli per l’asciugatura.
  • Simboli per il lavaggio a secco.

Simboli per il lavaggio in lavatrice

Simboli sulle etichette per il lavaggio: significato

La vaschetta con acqua simboleggia il lavaggio in lavatrice: i segnali di lavaggio sono accompagnati da segmenti sottostanti a seconda della delicatezza del tessuto. Un segmento indica lavaggio medio, due segmenti lavaggio delicato. Sulla vaschetta spesso è riportata anche la temperatura alla quale impostare il ciclo di lavaggio. Quando l’etichetta per lavatrice riporta il simbolo della vaschetta con acqua sbarrata, non è possibile lavare il capo in questione con acqua, ma è necessario optare per il lavaggio a secco.

Tra i simboli sulle etichette per il lavaggio vestiti e biancheria troviamo poi la stessa vaschetta d’acqua con una mano all’interno: il simbolo indica che quel capo deve essere lavato esclusivamente a mano, ad una temperatura massima di 40 gradi. Troviamo questi simboli sulle etichette dei vestiti e della biancheria più pregiata, di alta qualità e con lavorazioni e ricami delicati.

L’immagine di un tessuto attorcigliato su se stesso con una X vieta di strizzare il capo per non danneggiarlo.

I pallini scuri indicano, invece, la temperatura dell’acqua:

  • tre pallini scuri= acqua calda (più di 60°)
  • due pallini scuri= acqua tiepida (tra i 40° e i 50°)
  • un pallino scuro= acqua fredda (30°)

Simboli per l'asciugatura dei tessuti

Simboli dei tessuti per l’asciugatura

Sulle etichette sono riportate anche delle indicazioni per ciò che riguarda l’asciugatura, che può avvenire sia in asciugatrice che all’aria.

Il simbolo dell’asciugatrice sui capi è rappresentato da un quadrato con un cerchio al suo interno. Se questo simbolo è sbarrato, allora non è possibile inserire il capo in asciugatrice. Ci sono ulteriori specifiche di cui tener conto:

  • Se il cerchio contiene un pallino scuro, l’asciugatura va effettuata a temperatura ridotta;
  • Se il cerchio contiene due pallini scuri, l’asciugatura va effettuata a temperatura normale.

Ci sono poi i simboli dell’asciugatura all’aria. Un quadrato con un filo steso all’interno suggerisce di stendere il capo dopo la centrifuga, un quadrato con tre linee verticali al suo interno suggerisce di appendere il capo senza centrifuga, un quadrato con una linea orizzontale al suo interno suggerisce di asciugare il capo disteso e senza centrifuga.

Simboli per ferro da stiro

Simboli etichette tessuti per la stiratura

Dopo i simboli per il lavaggio della biancheria, vediamo ora i simboli che indicano se e come sia possibile stirare un capo.

Il simbolo del ferro da stiro presente sull’etichetta dei vestiti o della biancheria indica che il capo può essere stirato. Se il simbolo del ferro da stiro è sbarrato, non è possibile stirare l’indumento. Vi è anche il caso del simbolo del ferro da stiro con vapore sottostante sbarrato: in questo caso va evitata la stiratura a vapore.

  • Ferro da stiro con un pallino scuro: si suggerisce comunque di non superare i 110° e di non stirare con vapore.
  • Ferro da stiro con due pallini scuri: per i capi meno delicati la temperatura massima consigliata per il ferro è di 150°.
  • Ferro da stiro con tre pallini scuri: i tessuti più resistenti possono sopportare temperature fino a 200°.

Simboli per il lavaggio a secco

Simboli etichette vestiti e biancheria per il lavaggio a secco

Quando non è possibile lavare in acqua il tessuto, si può procedere con il lavaggio a secco e anche questo metodo ha le sue regole e i suoi simboli.

Il cerchio sbarrato indica che non è consentito il lavaggio a secco. Quando nel cerchio è presente una A è possibile eseguire il lavaggio a secco con qualsiasi solvente, senza il rischio di rovinare l’indumento. Quando il cerchio vuoto è accompagnato da un segmento sottostante è bene lavare con attenzione per evitare restringimenti.

  • Cerchio con F all’interno: il lavaggio può essere eseguito con idrocarburi e trifluoro-tricloroetano;
  • Cerchio con P all’interno: i solventi accettati sono i clorati, il percloroetilene, le essenze minerali, R133 ed R11.

Simbolo per il candeggio

Simboli etichette per il candeggio

Il triangolo ci dà indicazioni sulla possibilità di usare o meno la candeggina sul tessuto.

  • Il triangolo semplice indica la possibilità di ricorrere a qualunque modalità di candeggio;
  • Il triangolo con delle linee interne indica la possibilità di candeggio, ma senza cloro;
  • Il triangolo sbarrato vieta il candeggio.

Ecco una tabella riassuntiva dei principali simboli presenti sulle etichette di capi di abbigliamento e biancheria per la casa.

Simboli su etichette

 


Share:
Tagged: