13 Luglio 2020 Nessun Commento How To

Come piegare asciugamani, accappatoi e lenzuola

cme piegare la biancheria

C’è da preparare la valigia per le vacanze e oltre ai vestiti dobbiamo portare con noi asciugamani, lenzuola, telo mare e anche accappatoi? Come piegare tutta la biancheria che ci serve in modo ordinato e senza ingombrare? Ebbene, scopriamo oggi insieme a Carillo Home come sistemare in modo perfetto la biancheria da bagno e da casa, per essere riposta negli armadi, ma anche per riempire la valigia in modo funzionale.

Inoltre, una casa con spazi organizzati acquista maggior fascino ed eleganza. E allora, ecco le istruzioni per piegare al meglio tutta la biancheria di cui abbiamo bisogno per le nostre vacanze e per la vita quotidiana.

Piegare asciugamani

Come piegare asciugamani e telo bagno

Cominciamo dal telo bagno. Per piegarlo a regola d’arte dobbiamo prima di tutto appoggiarlo su un tavolo che sia abbastanza grande per poterlo stendere completamente. A questo punto, stando dalla parte del lato lungo, prendiamo due angoli del telo e li portiamo verso il centro. Poi ripetiamo l’operazione dall’altro lato lungo. Poi ci spostiamo su quello corto, che a questo punto risulterà ulteriormente dimezzato. Afferriamo le due estremità e le portiamo verso il centro, proprio come abbiamo fatto per il lato lungo, e ripetiamo dall’altro lato. Ripieghiamo l’asciugamano a metà, avendo cura di posizionare all’interno le precedenti piegature.

Piegare accappatoio

Come piegare l’accappatoio

Passiamo ora all’accappatoio. Anche in questo caso dobbiamo prima di tutto appoggiare l’accappatoio ben disteso su un tavolo o un piano di lavoro. Posizioniamolo con il dorso rivolto verso il basso e portiamo i due lembi della parte davanti bene al centro, come se volessimo chiudere l’accappatoio. A questo punto giriamo delicatamente tutto l’accappatoio dall’altra parte assicurandoci che i due lembi del davanti non si aprano.

Pieghiamo le maniche proprio come nel caso di una camicia o di un maglione e ripieghiamo il fondo verso l’alto in tre parti, lasciando fuori il cappuccio. Facciamo ricadere quest’ultimo elemento sul davanti e blocchiamo la piegatura dell’accappatoio legandolo con la sua stessa cintura.

Una volta piegata la nostra biancheria da bagno, possiamo sistemarla in maniera ordinata nella valigia, oppure possiamo riporla al suo posto in casa. Un utile consiglio: è possibile utilizzare una cesta in vimini da appoggiare su un ripiano del bagno per contenere i teli da bagno e gli asciugamani viso e collocare accanto alla cesta l’accappatoio ben piegato. 



biancheria in ordine

Come piegare le lenzuola con e senza angoli

Non sappiamo come sistemare le lenzuola prima di un viaggio o semplicemente per risparmiare spazio nell’armadio? Piegare le lenzuola da soli può essere un’operazione davvero complicata, soprattutto se si tratta di quelle matrimoniali. Le nostre braccia non riescono a tenderle nel modo migliore, come accade con quelle singole e spesso è molto più facile farsi aiutare o scegliere di piegarle senza la giusta accortezza.

Vediamo come piegarle in pochi e semplici gesti, senza sforzarsi eccessivamente. Prima di tutti sfruttiamo un balcone o un soppalco presenti in casa: appoggiamo le lenzuola al bordo, facendo attenzione a non sporcarle e le pieghiamo per tre volte di fila.

Nel caso in cui la nostra casa dovesse essere sprovvista di un piano rialzato procediamo in questo modo, a seconda della tipologia di lenzuola da piegare. Le lenzuola matrimoniali senza elastici non presentano particolari difficoltà: basta appoggiarle su un letto al rovescio e stenderle bene per evitare pieghe, successivamente si uniscono a due a due gli angoli, passando la mano tra una piega e l’altra per stendere bene tutto.

Le lenzuola con gli elastici, quelle che coprono il materasso, sono le più ostiche. In questo caso per piegare le lenzuola da soli serve innanzitutto creare la forma ad angolo eliminando le piccole arricciature che si formano automaticamente in presenza degli elastici.

A questo punto, il procedimento è semplice: la piegatura continua come per le normali lenzuola senza elastico, quindi unendo gli angoli a due a due.

Preparare la valigia

Come preparare la valigia

Una volta piegato tutto l’occorrente arriverà il momento di riempire la valigia. Anche in questo caso ci sono degli infallibili trucchi per facilitare l’operazione di riempimento. Prima di tutto sistemiamo la biancheria, dividendola per tipologia: avremo così gli indumenti intimi, i vestiti, le scarpe, gli asciugamani, gli accappatoi, i teli mare e le lenzuola.

Una volta preparati tanti mucchietti ordinati sul letto si passa al vero e proprio assemblaggio della valigia. Per la biancheria da bagno e da letto l’ideale è munirsi di sacchetti in cui sistemare le diverse tipologie di biancheria. Quegli stessi sacchetti serviranno per contenere la roba sporca da riportare a casa, se non abbiamo la possibilità di lavare la biancheria in vacanza.

Se ne abbiamo la possibilità è meglio dedicare una valigia esclusivamente alla biancheria da letto e da bagno della famiglia: in questo modo sapremo subito dove andare a trovare quello che ci serve.

Sistemiamo tutto in valigia con criterio e via, pronti a goderci qualche giorno di relax avendo a disposizione tutti i nostri comfort!

 

 


Share:
Tagged: